Senigallia Atto

Ordinanza per rimozione amianto in via Dogana Vecchia piazza Cairoli

Interrogation del Consiglio Comunale del 09 febbraio 2016

Presentazione
Approvazione
9.2.2016
  • 22.2.2016
  • answered
    (in 13 giorni)

Proponenti

 

Oggetto: interrogazione ai sensi dell'art.10 Reg. Consiglio Comunale a risposta scritta.

Il sottoscritto Sartini Giorgio, Consigliere comunale del Gruppo consigliare "Senigallia Bene Comune",

PREMESSO CHE

- il Comune di Senigallia ha emesso apposita ordinanza per la rimozione dell’amianto presente sulla copertura del capannone ex-concessionaria Perini Alfa Romeo ubicato in via Dogana Vecchia angolo via Andrea Costa;

- il Comune di Senigallia ha concesso una proroga di sei mesi, scaduta in data 31 gennaio 2016, per l’esecuzione dell’ordinanza.

CONSIDERATO CHE

- alla data odierna non sono ancora iniziati i lavori per la rimozione della copertura in amianto

- le azioni per ingiungere e arrivare alla rimozione dell’amianto sono di competenza dei Sindaci.

RICHIAMATE

- le disposizioni normative nazionali e regionali per la rimozione e/o per l’incapsulamento dell’amianto.

Tanto premesso, considerato e richiamato, il sottoscritto Consigliere Le rivolge la presente interrogazione a cui dovrà esser data risposta scritta, ponendoLe le seguenti domande:

1. come intende procedere l’amministrazione comunale per l’esecuzione dell’ordinanza emessa in

merito?

2. Entro quale data?

Distinti saluti.

Giorgio Sartini

Risposta

 

Oggetto: Interrogazione scritta a risposta scritta in merito all’ordinanza di rimozione delle coperture in cemento amianto dell’ex concessionaria Alfa Romeo

Egregio Consigliere, si fa seguito alla Sua interrogazione a risposta scritta e relativa alla questione indicata in oggetto per comunicare quanto Segue.

Gli uffici dell’Ente hanno provveduto ad inviare formale richiesta di sopralluogo e conseguente verbale agli organi competenti (Polizia Municipale ed ASUR), affinché provvedessero a verificare l’avvenuta ottemperanza o meno dell’ordinanza sindacale prorogata. La Polizia Municipale, effettuato il sopralluogo ha inviato all’ufficio gestione ambiente dell’Area Tecnica il previsto verbale. Tuttavia, ancorché erano scaduti i termini per ottemperare, è pervenuto un ulteriore parere positivo dell’ASUR, nel quale si evidenziava che nulla ostava alla concessione di una seconda proroga.

In tale nota del 27/01/2016 e qui protocollata con il numero 6497 del 1° febbraio corrente il Servizio d’Igiene e Sanità Pubblica dell’ASUR Area Vasta n. 2 scriveva: “la Perini Servizi srl ha conferito l'incarico ad una ditta autorizzata, come da contratto allegato alla richiesta di proroga, per procedere alla bonifica della copertura in cemento amianto tramite intervento di incapsulamento secondo le modalità previste dalle norme di settore”. Precisava altresì: “Considerato che per una corretta applicazione della vernice incapsulante è buona norma effettuare il trattamento nella stagione primaverile in quanto, essendo le vernici utilizzate a base acquosa, queste necessitano di condizioni igroscopiche tali da garantirne l'attecchimento sulla superficie del materiale contenente amianto”. Infine: “Considerando altresì che la copertura di cui trattasi, allo stato attuale, non presenta particolari criticità, si ritiene di poter accogliere quanto richiesto al fine di garantire che l'intervento di incapsulamento venga effettuato secondo le norme di buona tecnica previste per una corretta posa in opera”.

Il 17 febbraio il proprietario dell’immobile ha depositato il preventivo stilato dalla ditta Ecobonifica di Contardi Alessandro sottoscritto dallo stesso Perini per accettazione e a conferma ed impegno che provvederà ad eseguire i lavori ordinati in breve tempo.

Alla luce di quanto sopra riferito è stata omessa una nuova ordinanza la numero 65 con la quale si riassumono gli interventi da eseguire e si stabilisce che gli stessi dovranno essere eseguiti entro il 30 aprile 2016, previa presentazione da parte della ditta incaricata dagli intimati allo svolgimento delle operazioni di bonifica del piano di lavoro presso il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell’ASUR Area Vasta n. 2.

Cordiali saluti.