Senigallia Atto

Bagni pubblici

Interrogazione del Consiglio Comunale del 09 novembre 2020

Presentazione
Discussione
9.11.2020
  • 18.11.2020
  • risposta
    (in 9 giorni)

Proponenti

PREMESSO CHE: 

1. Nel Centro Storico di Senigallia non sono disponibili bagni pubblici;
2. I bagni pubblici nelle città sono una questione di civiltà;
3. I bagni pubblici sono essenziali soprattutto per gli anziani e le fasce deboli della popolazione;
4. A Senigallia esistono bagni pubblici sotterranei, posizionati a ridosso della centralissima Piazza Roma e precisamente nella Piazza 4 Agosto 5, ma chiusi da quasi 20 anni;
5. In occasione di eventi, manifestazioni e fiere sono noleggiati bagni chimici di dubbia estetica ed precarietà igienica e con notevoli costi per il comune e per associazioni. 

SI CHIEDE: 

a) Che l'Amministrazione ripristini la funzionalità dei bagni pubblici esistenti effettuando i necessari interventi di riqualificazione/ristrutturazione.
b) Che l'Amministrazione sia aperta alla gestione diretta affidata a cooperative sociali o Enti del Terzo Settore o a soluzioni che permettano di utilizzare risorse riconducibili all'erogazione di sussidi di qualsiasi genere erogati dallo Stato o dalla stessa Amministrazione, nel pieno rispetto degli standard di sicurezza ed igiene necessari. 

Risposta

  • Nicola Regine
    Assessore con delega a istruzione, cultura, partecipazione, sport
    Monitorato da 2 cittadini

In relazione all'argomento, lo scrivente ringrazia al S.V. per aver sollevato questa importante problematica. 

Questa Amministrazione, altrettanto sensibile sia alle esigenze della popolazione, sia alle esigenze dei turisti, ha richiesto agli Uffici di eseguire una stima dei costi necessari per ripristinare i bagni pubblici di Piazza 4 Agosto, da inserire all'interno del prossimo bilancio comunale, compatibilmente con le risorse economiche disponibili. 

Ovviamente, allo scopo di evitare atti vandalici, ovvero un uso improprio di tali locali, Occorrerà assegnare la gestione "in presenza" di tali servizi igienici, verosimilmente ad una cooperativa del terzo settore. 

Cordiali saluti