Senigallia Atto

Adozione di misure adeguate per contrastare l'inquinamento ambientale, in particolare quello quello provocato dai mozziconi di sigarette

Mozione del Consiglio Comunale N° S-SG/2015/2069 del 21 ottobre 2015

Presentazione
Approvazione
21.10.2015

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N° 87 
Seduta del 21/10/2015
OGGETTO:	MOZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE SENIGALLIA BENE COMUNE AD OGGETTO: "ADOZIONE DI MISURE ADEGUATE PER CONTRASTARE L'INQUINAMENTO AMBIENTALE, IN PARTICOLARE QUELLO PROVOCATO DAI MOZZICONI DI SIGARETTE"
L’anno duemilaquindici addì ventuno del mese di ottobre alle ore 15:30  nel Palazzo Municipale di Senigallia e nella solita sala delle adunanze consiliari.
Previa convocazione nei modi di rito, si è oggi riunito, in seduta straordinaria il Consiglio Comunale.
Fatto l’appello nominale risultano:
ConsiglierePres.Ass.ConsiglierePres.Ass.1 Angeletti Margherita*-14 Paradisi Roberto-*2 Beccaceci Lorenzo *-15 Pedroni Luana*-3 Bedini Mauro*-16 Perini Maurizio*-4 Bozzi Marco*-17 Pierfederici Mauro*-5 Brucchini Adriano*-18 Profili Vilma*-6 Canestrari Alan-*19 Rebecchini Luigi*-7 Fileri Nausicaa*-20 Romano Dario*-8 Giuliani Ludovica*-21 Salustri Maurizio*-9 Gregorini Mauro*-22 Santarelli Luca*-10 Mandolini Riccardo*-23 Sardella Simeone*-11 Mangialardi Maurizio*-24 Sartini Giorgio*-12 Martinangeli Stefania*-25 Urbinati Sandro*-13 Messersì Daniele*-T O T A L E     P R E S E N T I    N° 23

 Rahman AminurConsigliere Straniero Aggiunto*- Alam Mohammad ShafiualConsigliere Straniero Aggiunto*-
Sono altresì presenti gli assessori: Bomprezzi Chantal, Bucari Simonetta, Campanile Gennaro, Girolametti Carlo, Memè Maurizio, Monachesi Enzo, Ramazzotti Ilaria.
Essendo legale l’adunanza per il numero degli intervenuti, il Sig. Romano Dario nella qualità di Presidente dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Vice Segretario Comunale Dott. Mirti Paolo 
Chiama a fungere da scrutatori i Consiglieri Signori: 1°  Giuliani Ludovica; 2° Pedroni Luana;  3° Rebecchini Luigi .

Il Presidente del Consiglio ROMANO enuncia l’argomento iscritto al punto 8 dell’ordine del giorno dei lavori consiliari relativo a: MOZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE SENIGALLIA BENE COMUNE AD OGGETTO: "ADOZIONE DI MISURE ADEGUATE PER CONTRASTARE L'INQUINAMENTO AMBIENTALE, IN PARTICOLARE QUELLO PROVOCATO DAI MOZZICONI DI SIGARETTE" e concede la parola al Consigliere Sartini per l’illustrazione dello stesso.

Il Consigliere SARTINI (Senigallia Bene Comune): prendo solo un minuto per portare a conoscenza una problematica che prima non ho citato, che non è una problematica però è riferito al crollo della Marchetti che ho saltato prima per informarvi che è uscito un bando il 15 ottobre rivolto agli enti pubblici proprietari di strutture scolastiche per ricevere fondi destinati a indagini diagnostiche dei solai degli edifici scolastici pubblici, probabilmente lo sapete però la scadenza è molto limitata.
Questa mozione parla dell’adozione di misure adeguate per contrastare l’inquinamento ambientale in particolare quello del mozziconi dei sigarette. Come amministratori di Senigallia abbiamo l’onere e l’onore di avere come scopo quello di amministrare Senigallia con progetti a medio e lungo termine, a prima vista e con una lettura superficiale della mozione l’argomento in questione potrebbe apparire di scarso rilievo, in realtà ritengo che sia al contrario un argomento molto importante per la tutela dell’ambiente, del decoro cittadino e quindi anche per le generazioni future. Quello dei mozziconi di sigaretta infatti ancor prima che un problema di decoro e pulizia delle vie cittadine è una questione che attiene alla tutela dell’ambiente in particolare di quello marino, per lo smaltimento di un mozzicone ci vogliono decenni non è che si smaltisce immediatamente, andando a tutelare il nostro mare e le nostre spiagge preserviamo una delle principali fonti dell’economia cittadina, è importante quindi che tutti i soggetti coinvolti: operatori turistici, commercianti, siano sensibilizzati su questa tematica per compiere in maniera sinergica quelle azioni necessarie per consentire ad ogni cittadino di poter usufruire di strutture adeguate. Tra l’altro sul Regolamento comunale sono già previste anche delle sanzioni per chi  getta mozziconi di sigaretta a terra, però chiaramente se li gettano a terra vuol dire che non hanno dei posti dove poterle depositare, quindi concludo richiamando il senso civico che deve prevalere in quest’aula a guidare la politica, appunto devono essere progetti e non degli interessi e quindi bisogna cercare di progettare anche la possibilità per i cittadini di riuscire a buttare i rifiuti che altrimenti si devono portare dietro. A titolo esaustivo ci sono anche dei piccoli posacenere che si possono portare dietro e quindi incentivare anche l’idea che ci sono dei sistemi per poter non gettare a terra questi mozziconi. Mi dichiaro tra l’altro subito disponibile se qualche collega avanzasse la richiesta di mandare la mozione alla Commissione competente e quindi sono già da ora disponibile a parlarne in Commissione per valutare al meglio come redigere poi questa mozione.

Il Presidente del Consiglio ROMANO: apriamo il dibattito.

Il SINDACO: colgo intanto lo spirito della mozione di Sartini e anche la disponibilità di affrontarla in maniera più articolata visto che noi siamo, con l’assessore Ramazzotti, nella organizzazione della settimana europea per la riduzione dei rifiuti e tra le tante argomentazioni che cerchiamo di mettere a disposizione degli altri, perché di questo si tratta, anche delle buone pratiche di questa città, dei risultati importanti che Senigallia ha raggiunto, non è a caso che oggi siamo stati a ritirare anche un po’ laconicamente il premio dei comuni ricicloni 2015 per il superamento della raccolta differenziata con una percentuale maggiore del 65%, un dato che ormai reiteriamo da anni e che con questa città si è fatta promotrice delle strategie su produzione zero di rifiuti. Dentro questo ci può stare anche una attenzione particolare ai comportamenti, Sartini pone le cicche di sigaretta, ma è stato già oggetto di un ordine del giorno di questo Consiglio nel precedente mandato, penso ai danni prodotti dalle gomme da masticare per esempio, se parlo solo delle abitudini quelle minime, non vado a pensare cosa facciamo quando abbandoniamo i cotton fioc o quando buttiamo a terra le plastiche o le batterie dei nostri cellulari, non ci voglio arrivare. Io penso che un Consiglio comunale debba valutare il sistema nel suo insieme, è un tema che senza dubbio deve essere ancora maggiormente attenzionato, va messo dentro un Regolamento che comunque già, penso solo al regolamento approvato in Consiglio comunale che contiene tutta una serie di prescrizioni, se Sartini dice che è disponibile ad approfondirlo non ne vedo né la difficoltà né l’elemento complicato, riterrei che andrebbe messo dentro un tema, dentro una serie di elementi di peso specifico indubbiamente diverso e forse l’occasione è quella che ci capita dentro la costruzione della settimana europea della riduzione della produzione dei rifiuti e potrebbe essere assoggettata anche a questo tipo di contributo, quindi se c’è questa proposta di approfondirla ovvio che c’è una adesione da parte dell’Amministrazione.

Il Presidente del Consiglio ROMANO: Sindaco da parte del Consigliere Sartini c’è una disponibilità a portarla in Commissione, ma la richiesta deve essere formalizzata, mi sembra che sia stata formalizzata la richiesta di rinvio in Commissione da parte sua perché dobbiamo mettere in votazione quella.

Il SINDACO: dico che se il Consigliere Sartini la propone noi aderiamo.

Il Consigliere SARDELLA (PD): se è necessario formalizzare la richiesta lo faccio io, quindi richiedo che la pratica venga rinviata in Commissione, non perché non la condivida, la condivido, però ritengo, come diceva poc’anzi anche il Sindaco, che il tema debba anche essere ampliato, cioè che sia anche forse eccessivamente riduttivo parlare solo di lotta ai rifiuti cicche di sigaretta, dentro bisognerebbe introdurci le gomme da masticare, gli escrementi dei cani, perché no, è un tema più ampio che riguarda la qualità urbana e che riguarda anche l’educazione al senso civico dei cittadini. Più volte ho sollecitato l’Assessore Campanile nella scorsa Consigliatura e anche l’assessore Ramazzotti appena nominata ad ipotizzare anche forme di comunicazione istituzionale proprio per sensibilizzare i cittadini a non abbandonare rifiuti di ogni genere oppure a raccogliere gli escrementi dei propri animali, quindi ben venga l’approfondimento in Commissione per quanto mi riguarda e nell’indirizzo di un ampliamento di questa mozione se possibile.

Il Presidente del Consiglio ROMANO: siamo di fronte alla richiesta formale di rinvio in Commissione un intervento a favore e uno contro.

Il Consigliere SARTINI (Senigallia Bene Comune): come ho già detto sono favorevole a discutere in Commissione e sono anche favorevole ad ampliarla perché il problema delle cicche è un problema sicuramente rilevantissimo, quello che voglio dire è di non procedere con tempi lunghissimi e soprattutto di far eventualmente quelle opportune modifiche su quello che è il Regolamento degli arenili perché vedere appunto gente che cammina lungo la spiaggia che non sa dove buttare le cicche che le butta in acqua o le butta sulla spiaggia è proprio indecente, su una spiaggia di velluto questo non si deve fare. Chiaramente è tutto prioritario, il problema delle strade sporche cittadine anche a livello turistico è di una rilevanza grande per me perché chiunque viene e trova le strade sporche o di bottiglie, o di pacchetti di sigarette o di cicche o di qualunque cosa i cittadini gettano va affrontato e va risolto, quindi chiaramente io son disposto a portarla in Commissione come ho già detto da subito quindi appoggio questo discorso, però chiederei appunto al Presidente del Consiglio di discuterne quanto prima se non altro per portare delle modifiche sul regolamento del litorale.

Il Presidente del Consiglio ROMANO: qualora dovessimo votare per il rinvio sarà mia premura inviare subito la pratica al Presidente di Commissione che poi dovrà calendarizzare la riunione invitando l’assessore competente. 

Il Presidente del Consiglio ROMANO pone in votazione, palese con modalità elettronica,  il rinvio della mozione alla Commissione competente che viene approvato con 23 voti favorevoli, nessuno contrario, nessuno astenuto come proclama il Presidente ai sensi di legge.

      

Letto, confermato e sottoscritto
	Il Presidente	Il Vice Segretario Comunale
	F/to Romano Dario	F/to  Mirti Paolo

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 3 dicembre 2015 al 18 dicembre 2015 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 21 dicembre 2015	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 14 dicembre 2015, essendo stata pubblicata il 3 dicembre 2015
Lì, 15 dicembre 2015	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,