Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 50 del 21 marzo 2019

Precedente | Successiva

MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI ANGELETTI, PROFILI, PEDRONI, BRUCCHINI, GREGORINI DIRETTA ALLA PREVISIONE DI MISURE FINALIZZATE A TUTELARE LA SALUTE DEI GIOVANI E A CONTRASTARE FENOMENI DI DIPENDENZA

  • Girolametti, Carlo
    Assessore con delega a welfare e protezione sociale, edilizia sociale, sanità
    Monitorato da 8 cittadini
L’Assessore GIROLAMETTI: per fatto personale. Il livello è talmente basso che faccio fatica a rispondere, davvero, faccio veramente fatica. Vogliamo cominciare da dove? Dall’interruzione volontaria di gravidanza. Io sono in prima linea da sempre per la riduzione del ricorso all’interruzione volontaria di gravidanza, nel mio consultorio attraverso un accordo programmatico con la divisione ospedaliera di ostetricia e ginecologia abbiamo ottenuto una riduzione del ricorso all’interruzione di gravidanza reiterata che non ha pari nella Regione Marche, e questo grazie a un progetto obiettivo fatto nel 2009 che sta andando avanti tutt’oggi, perché non è che si riduce il ricorso all’interruzione di gravidanza negandolo, ma regolamentandolo, ma questo forse è una cosa che si fa fatica perché è una questione proprio di ideali, c’è chi pensa che con la repressione si ottengano risultati e chi altri pensa che con l’educazione, l’informazione, la conoscenza più diffusa possibile si ottengano altri risultati. Questi risultati che si sono ottenuti il secolo scorso con il venir meno del proibizionismo verso l’alcol, non c’è bisogno che faccio esempi credo che siano chiari a tutti, e arriveremo piano piano anche a evitare il proibizionismo per quanto riguarda l’uso della cannabis, che nessuno, credo che nessuno al mondo pensi che la cannabis possa essere un fatto riconosciuto come legittimo all’uso dei minori, credo che nessuno al mondo lo pensi, neanche lo sostenga ma nessuno lo pensi, la cannabis così come l’alcol hanno effetti negativi sulla salute e quand’anche regolamentati resta un effetto negativo sulla salute tant’è che anche il vino, il buon vino nostro sarebbe da prescrivere a tutte le gestanti, durante la gestazione il vino, anche il bicchiere di vino al giorno dovrebbe essere negato perché potrebbe individuare la cosiddetta sindrome feto alcolica, anche per un bicchiere [si registra un contraddittorio fuori microfono] adesso il consigliere sbraitando, che mi sbraita sotto, in qualche maniera distoglie però io cerco di tenere dritto il mio pensiero. Che cosa si vuole ottenere con la depenalizzazione dell’uso? Badate bene non la liberalizzazione, la depenalizzazione dell’uso della cannabis, intanto che non ci siano le carceri riempite da consumatori e piccoli spacciatori di cannabis che spesso sono vittime [si registra un contraddittorio fuori microfono] io rendo conto di ciò che dico e non di ciò che mi viene attribuito [si registra un contraddittorio fuori microfono]