Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 44 del 27 settembre 2018

Precedente | Successiva

CENTRO SPORTIVO DELLE SALINE DI SENIGALLIA. VARIAZIONE DELLA NOTA DI AGGIORNAMENTO DEL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE (DUP) 2018/2020 E DELIBERAZIONE AI SENSI DELL’ART. 42, COMMA 2, LETT. E) DEL D.LGS. N. 267/2000 IN TEMA DI MODALITÀ DI ORGANIZZAZIONE DI PUBBLICI SERVIZI.

  • Monachesi, Enzo
    Assessore con delega a manutenzione e sicurezza del territorio, mobilità e trasporti, partecipazione, frazioni, politiche per lo sviluppo sostenibile, gestione dei rifiuti, nuove energie
    Monitorato da 25 cittadini
L’Assessore MONACHESI: lo leggo anche perché è cortissimo. È necessario specificare alcuni passaggi e alcuni adempimenti cui l’ufficio ha già adempiuto ma che non erano stati specificati nel testo, quindi praticamente si rende necessario inserire dopo il quarto capoverso della narrativa i seguenti capoversi: primo visto l’articolo 164 comma 3 del decreto legge 50 del 2016 il quale prevede che i servizi non economici di interesse generale non rientrano nell’ambito di applicazione della parte terza contratti di concessione e che pertanto la gestione degli impianti sportivi a rilevanza economica deve avvenire attraverso la concessione così come regolamentata dal decreto legge 50/2016, che è la stessa cosa che ho detto io in maniera molto grezza, questo è scritto in maniera molto tecnica e quindi va inserito così. Considerato che secondo quanto previsto dalla delibera ANAC numero 1300 del 14/12/2016 gli impianti sportivi aventi rilevanza economica sono quelli la cui gestione è remunerativa e quindi in grado di produrre reddito. Terzo valutato che il centro sportivo in argomento risulta in grado di produrre reddito e di essere caratterizzato da una remuneratività in termini di sostenibilità economico finanziaria così come si evince dalla predetta delibera di Giunta comunale numero 70 del 17/04/2018. Naturalmente c’è il parere favorevole del dirigente. È semplicemente una specifica di tutto ciò che è accaduto in questi mesi, come voi saprete c’è stata una delibera che è quella citata che descrive i nostri impianti sportivi e dice quali sono quelli che producono reddito e quelli che non lo producono, in poche parole questo è.