Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 83 del 29 ottobre 2014

Precedente | Successiva

Interrogazioni ed interpellanze

  • Campanile, Gennaro
    Assessore con delega a: Ambiente, Mobilità, Trasporto Pubblico, Sport, Politiche Giovanili, Frazioni
    Monitorato da 17 cittadini

L’Assessore CAMPANILE: buonasera a tutti, saluto il Presidente del Consiglio, i colleghi Assessori, il Consiglio Comunale, i Consiglieri e gli ascoltatori. Intanto ringrazio Gregorini per questa interrogazione puntuale che riguarda un segmento importante del turismo della nostra città, quest’anno per la prima volta Senigallia si è dotata di un’area camper strutturata con un’area di scarico e un’area di carico dell’acqua potabile, con un parchimetro per poter regolarizzare questo stallo e devo dire che ha avuto un grande successo questo spazio per rispondere ai caravan. L’area è stata quasi sempre piena durante tutta l’estate, ancora oggi ci sono campeggiatori che vengono, parcheggiano e stanziano in quell’area, abbiamo avuto più di milleduecento persone, soste che hanno usufruito di quest’area pagando, quindi si pagava dieci euro, abbiamo scelto anche questa tariffa molto bassa perché era un’area nuova, un’area ancora non completa magari rispetto alle grandi aree che possiamo trovare in altre città, ma credo che sia stato un primo e significativo passo verso una risposta più strutturata che il Consiglio comunale, le Commissioni e anche il collega Ceresoni sta portando avanti attraverso un piano che possa riguardare più aree della nostra città. C’è una grande richiesta anche di privati che vorrebbero investire tra l’altro in queste nuove strutture ricettive che non sono solo area camper, ma magari dotare queste aree anche di bar, di punti di ristoro, anche di servizi, alcune hanno strutturata anche la lavanderia unica, quindi credo che potremmo offrire attraverso un’attenta programmazione strutturazione di questo segmento turistico una grande risposta, sia a nord, l’abbiamo fatta a sud in via Podesti, ma potremmo farla a nord magari in qualche area che si è liberata anche dalla complanare e dalla terza corsia. Credo che questa prima risposta che l’Amministrazione comunale ha dato sia anche foriera di nuovi interventi. Accanto abbiamo il parcheggio, come diceva lei, che viene utilizzato chiaramente anche da chi non vuole pagare perché è vero ci sono tanti campeggiatori che sostano nell’area adiacente, ma credo che avere anche delle aree non strutturate che danno la possibilità comunque ai tanti frequentatori della città che l’apprezzano, non tutti i turismi portano grandi economie alla nostra città, penso al turismo religioso non sempre porta soldi, i pellegrini non è detto che spendono, anzi probabilmente fanno questi percorsi spirituali proprio perché vogliono vivere a contatto con la natura ma non vogliono magari nemmeno i servizi, però credo che sia fondamentale sviluppare questo segmento turistico e sono certo, anche seguendo le indicazioni che sono state fatte in via Podesti, potremmo offrire nuovi spazi per rispondere alla nostra città che nonostante le difficoltà economiche, vi do un piccolo dato e concludo, i parcheggi, nonostante l’alluvione, l’incasso dei parcheggi nonostante l’alluvione e nonostante le difficoltà che ci sono state a luglio soprattutto di pioggia hanno confermato un incasso credo che si concluderà con ottocentomila euro come l’anno scorso, quindi dimostra che comunque le persone e gli utilizzatori degli stalli della nostra città sono stati confermati come l’anno scorso.

Si dà atto che entra il Consigliere Pergolesi: Presenti con diritto di voto n. 18.