Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 44 del 27 settembre 2018

Precedente | Successiva

BILANCIO CONSOLIDATO DELL’ESERCIZIO 2017. APPROVAZIONE AI SENSI DELL’ART. 233-BIS DEL D.LGS. N. 267/2000 E DELL’ART. 11-BIS DEL D.LGS. N. 118/2011.

  • Campanile, Gennaro
    Assessore con delega a risorse finanziarie e patrimoniali, sviluppo economico e commercio
    Monitorato da 17 cittadini
L’Assessore CAMPANILE: anche questa proposta che oggi arriva in Consiglio comunale è stata approfondita in Commissione con la presenza sempre del dirigente alle finanze Laura Filonzi così anche con la Presidente dell’organo dei Revisori dei Conti Marina Pittori che in qualche modo oltre ad aver rilasciato a tutti il parere positivo con la spiegazione illustrativa del conto economico consolidato dello stato patrimoniale consolidato ma anche della relazione sulla gestione consolidata e anche la nota integrativa, ha espresso delle conclusioni dicendo che il bilancio consolidato è fatto come richiesto dalle procedure di consolidamento. È il secondo anno che questo Consiglio comunale approva questo nuovo bilancio, questo nuovo adempimento legato al decreto legislativo 118 del 2011 che riguarda i principi di contabilità e che prevede appunto che sia rappresentato il patrimonio e anche i risultati del gruppo anche con i terzi e quindi con le società ed enti società controllate o società partecipate o enti partecipati e quindi in questo perimetro rientrano per quanto riguarda Senigallia due enti strumentali partecipativi e due società partecipate, quindi prima rispondendo al Consigliere Martinangeli che mi chiedeva delle società partecipate, delle 12 società partecipate di cui molte sono in liquidazione solo quattro entrano rientrano in questo perimetro e sono ASA società a responsabilità limitata come società partecipata, la Multiservizi S.p.A. come società partecipata, l’ATO 2 Ancona come ATA Rifiuti come ente strumentale partecipativo e il Consorzio di Gorgovivo anche questo come ente strumentale partecipato. È questa la base del gruppo di amministrazione pubblica che va a presentarsi come patrimonio in base a questi adempimenti previsti, esce il Co.Ge.S.Co., l’anno scorso nel primo bilancio avevamo anche il Co.Ge.S.Co, esce perché non rientra più in quelle percentuali previste dai tre parametri che sono appunto il patrimonio netto, i ricavi e l’attivo patrimoniale e chiaramente il Co.Ge.S.Co. quest’anno non ha sforato nessuno del 10% di questi tre parametri e quindi non è più necessario inserirlo all’interno di questo documento. Ricordo a tutti che è un documento di consultazione che rendiconta e quindi non è un documento di previsione dove noi possiamo in sostanza fare delle modifiche, è una fotografia che chiaramente la legge ha reso obbligatorio in una logica economica e non più eco finanziaria, quindi sono anche legate a un nuovo metodo che è quello che abbiamo applicato che un metodo proporzionale e in questo bilancio che come vi dicevo prevede la redazione anche da parte di enti locali con gli organismi strumentali proprio per informare la complessiva situazione economica patrimoniale e finanziaria di tutto questo gruppo. L’attivo che vedete è di 260.663.281, chiaramente il passivo il patrimonio netto idem e poi abbiamo il conto economico invece e quindi legato al risultato di esercizio che è di meno 2.386.937, questo chiaramente è legato in particolar modo a questo adeguamento delle FCDE che dalle norme attuali passa al 100% e voi come sapete che l’FCDE è questo fondo crediti di dubbia esigibilità che chiaramente incide anche in questo bilancio nonostante le nostre società partecipate ed enti strumentali siano delle società solide e che hanno bilanci positivi. All’interno dell’attivo consolidato nelle immobilizzazioni sono state inserite in questa voce di bilancio anche tutte le nuove reti di Gorgovivo che prima non erano state rilevate e invece sono state inserite all’interno di questo patrimonio netto che trovate in questi schemi che sono appunto la fotografia del nostro Comune di Senigallia che è il capofila con le quattro società che formano il perimetro di questo Comune.