Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 47 del 28 novembre 2018

Precedente | Successiva

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA PREVENZIONE E IL CONTRASTO DEL GIOCO D'AZZARDO PATOLOGICO

  • Campanile, Gennaro
    Assessore con delega a risorse finanziarie e patrimoniali, sviluppo economico e commercio
    Monitorato da 17 cittadini
L’Assessore CAMPANILE: io credo che il percorso che abbiamo fatto insieme in Commissione, tra l’altro in due Commissioni congiunte, dove io credo che ognuno abbia fatto diciamo un passo indietro e due in avanti, ma rispetto agli orari che non è stata solo una valutazione di questo ultimo periodo recependo la legge regionale ma erano tutti d’accordo proprio sugli orari perché l’orario sono tre anni che abbiamo valutato che forse lasciar fuori la mattina, quindi chiudere, tenere spente le Videolottery e le slot visto che ancora sono tutte presenti queste Videolottery vicino ad aree strategiche, quindi agenzie educative e scuole, e quindi uno va a scuola e magari potrebbe essere stimolato, mi sembra che l’orario è stato l’elemento condiviso da tutti e non è emerso né prima né dopo in Commissione. Chiaramente nei prossimi mesi potremmo valutare bene ma anche i feedback che sono arrivati dalla polizia, dalle forze dell’ordine, dall’associazione no-slot che era presente in Commissione tra l’altro e che ha condiviso questo percorso credo che questa scelta che abbiamo fatto di utilizzare un orario pomeridiano - serale per giochi leciti e lasciare chiuso nell’orario scolastico sia una scelta positiva e anche condivisa, quindi visto che il Consiglio comunale ha questa efficacia decisionale, arriviamo quasi sempre con più o meno una sintesi perché sennò è chiaro che si può rivedere sempre tutto perché poi siamo tutti liberi di proporre anche all’ultimo momento però chiaramente siccome il percorso è stato veramente democratico, aperto, senza nessuna bandierina, anche se qualcuno magari ci può sempre provare a mettere le bandierine però mi sembra che il percorso sia stato veramente comune e quindi io chiedo a Mandolini chiaramente valuteremo insieme questi orari magari nei prossimi mesi ma credo di non differenziare troppo anche perché sennò dovremmo differenziare la stagione estiva che Senigallia ha perché poi Senigallia ha una vita notturna che noi abbiamo tra l’altro condiviso con le categorie economiche, la musica, i rumori, siamo arrivati in questi anni ad una sintesi molto alta che ha visto una condivisione non solo per le Videolottery e per le slot ma anche in generale per l’alcol, per tanti rischi e per la tutela soprattutto dei giovani che ha portato e sta portando a dei risultati importanti, quindi chiedo di mantenere questa proposta poi magari la valutiamo ma senza nessun veto nei confronti della proposta di Mandolini è solo per mantenere questa sintesi alta che abbiamo fatto ma soprattutto rispetto agli altri la scelta di lasciare spente le macchine soprattutto la mattina quando ci sono i ragazzi che circolano liberamente per andare a scuola o per uscire da scuola credo che questo sia da confermare perché fino adesso ha dato delle risposte anche perché in quegli orari abbiamo più protezione perché ci sono le Forze dell’Ordine, abbiamo dei progetti di isole scolastiche, c’è tutto un ragionamento che entra dentro e che protegge questo percorso di persone più deboli, ma se no nessun problema a valutare meglio questa proposta.