Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 48 del 20 dicembre 2018

Precedente | Successiva

INTERROGAZIONI ED INTERPELLANZE

  • Campanile, Gennaro
    Assessore con delega a risorse finanziarie e patrimoniali, sviluppo economico e commercio
    Monitorato da 17 cittadini
L’Assessore CAMPANILE: intanto l’Amministrazione è subito intervenuta rispetto ad una problematica che è sorta con la nuova ditta che doveva svolgere quel servizio, quindi il servizio è stato dato in appalto e la ditta doveva garantire quel tipo di servizio che era stato richiesto attraverso un bando pubblico, abbiamo provveduto subito a sostituire l’azienda che si rifiutava di fare questo intervento nelle tombe ipogee con la strumentazione che secondo i dipendenti era inadeguata, noi avevamo la necessità di risolvere questo problema e quindi continuare a rispondere a questo tipo di servizio visto che ci sono molte tombe purtroppo con questa problematica che è reale e che dovrà essere affrontata anche in futuro, abbiamo tantissimi loculi che vanno sotto terra, che sono molto stretti, dove i calabara e altre strumentazioni non possono intervenire, fino ad oggi gli interventi sono stati sempre quelli, dalla vecchia gara d’appalto ma fino alla nuova, con l’intervento umano quindi la persona andava dentro, nella tomba ipogea, si passava la bara e poi veniva inserita all’interno del loculo, questo era attraverso sempre dei dispositivi di protezione individuale. A sorpresa si è rifiutata la nuova ditta di intervenire sulle tombe ipogee e noi siamo dovuti intervenire sostituendo la ditta per quel tipo di servizio, per fortuna è già stata trovata e quindi già credo che sia operativa e quindi se un’azienda si rifiuta di intervenire non è che possiamo noi lasciare e non rispondere alle esigenze di chi vuole tumulare il proprio caro, quindi c’è questo intervento. È una situazione come le dico complicata e si dovranno trovare delle soluzioni più adeguate rispetto alla sicurezza, rispetto anche ad una trasformazione di quelle bare e di quei loculi così antichi, sono del 1860 molti quindi sono anche di una epoca precedente che magari non teneva conto di alcune normative di sicurezza e di sepoltura, quindi siamo intervenuti, adesso faremo tutte quelle azioni nei confronti della ditta che si è opposta, che non ha garantito quel tipo di servizio ma siamo intervenuti per rispondere a questo tipo di servizio attraverso una nuova ditta che era la seconda in graduatoria rispetto all’appalto. Le faremo avere tutte le informazioni dall’ufficio che segue i cimiteri per comprendere bene le problematiche ma anche le risposte che ci hanno dato sia la nuova azienda che la vecchia azienda rispetto a questo servizio. Si dà atto che è entrato il Consigliere Brucchini: Presenti con diritto di voto n. 18.