Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 51 del 29 aprile 2019

Precedente | Successiva

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE AI SENSI DELL'ART. 210 DEL D.LGS. N. 267/2000. APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE.

  • Campanile, Gennaro
    Assessore con delega a risorse finanziarie e patrimoniali, sviluppo economico e commercio
    Monitorato da 17 cittadini
L’Assessore CAMPANILE: anche questa proposta che oggi arriva in Consiglio comunale è stata approfondita in Commissione consiliare con il dirigente, con i tecnici e con l’Assessore che ha relazionato su questo schema di convenzione. Riguarda appunto la gestione del servizio di tesoreria comunale ai sensi dell’articolo 210 del 267 del 2000, riguarda 42 articoli che vengono aggiornati e vengono perfezionati recependo tutte le norme che sono intervenute in questi anni. Il periodo è quello che va dal luglio 2019 fino al 30 di giugno 2024, riguarda appunto il contratto che regola i rapporti del Comune di Senigallia con il tesoriere che in questo momento è lo Ubi Banca e che verrà individuata a giugno quando scadrà la proroga perché l’accordo è scaduto il 31 dicembre 2018, con la Ubi Banca è stato prorogato fino a giugno 2019 e dopo aver approvato questa convenzione per la gestione del servizio di tesoreria sarà individuato il nuovo tesoriere con la gara che avrà il compito di gestire chi vincerà tutte le entrate e le uscite di questo ente. All’interno di questo schema di convenzione oltre a recepire, aggiornare e perfezionare le norme intervenute sono definite le procedure quindi come fare un mandato, come fare le reversali di cassa, come prevedere i vari corrispettivi che saranno chiaramente inseriti all’interno della gara, sono presenti tutte le operazioni previste per gestire questo servizio, anche il servizio di conservazione a norma quindi anche con l’avvento della telematica, in maniera attenta e puntuale sono descritte tutte le modalità di svolgimento del servizio, l’oggetto, i limiti della convenzione, la gestione informatizzata del servizio di tesoreria così come le varie firme, come devono essere gestite quelle autorizzate anche con i codici di accesso, tutta la trasmissione dei documenti in formato informatico e anche come devono essere previsti i pagamenti emessi dall’ente, quindi una convenzione che è stata studiata dal dirigente con gli uffici ma anche con il contributo dell’ANCI e di tutte quelle associazioni che in qualche modo hanno segnalato come migliorare questa convenzione e quindi oggi viene in Consiglio per aggiornare, per perfezionare e per recepire quelle normative che sono intervenute cosicché da giugno potremo avere una nuova gara e il Comune di Senigallia potrà consegnare il nuovo servizio di tesoreria comunale con una convenzione grazie anche a questa nuova convenzione.