Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 50 del 21 marzo 2019

Precedente | Successiva

MOZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE SENIGALLIA BENE COMUNE AD OGGETTO: “COSTITUZIONE DEL COMUNE DI SENIGALLIA COME PARTE CIVILE NEL FUTURO PROCESSO RELATIVO ALL’ABUSO D’UFFICIO CONTESTATO A DUE DIPENDENTI COMUNALI”

Il Consigliere SARTINI (Senigallia Bene Comune): sarò brevissimo. È una mozione molto semplice, l’oggetto l’ha già annunciato lei Presidente e quindi vado con la premessa, è fatto noto che la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona abbia notificato due avvisi di garanzia ad altrettanti dipendenti comunali. Considerato che il Comune di Senigallia potrebbe aver subito un danno di immagine da quanto oggetto di accertamento, ritenuto che in considerazione dell’ipotesi di reato avanzata dalla Procura l’Amministrazione comunale non possa esimersi dal far costituire il Comune di Senigallia come parte civile nel processo penale che con molta probabilità verrà celebrato innanzi al Tribunale penale di Ancona. Ritenuto inoltre che dalle condotte contestate agli indagati nelle cariche istituzionali e nelle mansioni pubbliche ricoperte il Comune di Senigallia risulta danneggiato nei diritti ed interessi di cui è soggetto portatore. Tanto premesso considerato e ritenuto chiedo al Consiglio comunale di Senigallia di impegnare la Giunta a porre in essere sin d’ora ogni atto idoneo e necessario al fine di costituire il Comune di Senigallia come parte civile nell’eventuale processo penale avente ad oggetto i fatti relativi al capo d’imputazione contestato ai due dipendenti in questione.