Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 50 del 21 marzo 2019

Precedente | Successiva

MOZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE SENIGALLIA BENE COMUNE AD OGGETTO: "DRAGAGGIO FOCE DEL FIUME MISA"

Il Consigliere SARTINI (Senigallia Bene Comune): io personalmente non sono favorevole a mandarla in Commissione, volevo esprimere questo concetto perché la problematica connessa è stata affrontata una marea di volte, discussa in Commissione, dando anche soluzioni su come affrontare il problema nelle Commissioni specifiche e quindi se si vuole fare una Commissione ad hoc per questo si può richiedere, qualunque Consigliere la può richiedere e si porta nuovamente in Commissione l’argomento dragaggio della foce del fiume Misa, quindi non mi vede favorevole sotto questo aspetto anche perché forse è sfuggito il senso della mia mozione a tutti, a cominciare dal Consigliere Mandolini che ha trovato da ridire sul fatto dell’urgenza, da attivarsi con immediata urgenza, non ha colto che questa ordinanza non l’ha fatta Sartini, l’ha fatta il Sindaco con il suo staff tecnico, quello che ho letto è scritto nell’ordinanza, le motivazioni, e tra l’altro i dieci giorni che sono stati dati dalla notifica alla Regione per fare i lavori di dragaggio sono un tempo molto minore di quello che ho chiesto io di solo attivarsi con urgenza per risolvere il problema, quindi prima di vedere le cose bisogna anche riflettere su quello che è stato proposto e quello che è stato detto, la competenza in quel tratto è del Comune come ha scritto la Regione, tutti e due gli organismi regionali, attraverso un protocollo che è stato firmato dall’ingegnere Roccato nel 2004 quando è stata presa poi l’area portuale e questo è quello che hanno ribadito i due uffici regionali, hanno detto questo, quello che chiedo è solo di attivarsi per quanto non ha chiesto Sartini ma quanto ha chiesto il Sindaco con la sua ordinanza, un’ordinanza si emette su temi urgenti per la tutela della salute pubblica, non si emette così per dire adesso non ho niente da fare faccio un’ordinanza sulla foce e così poi se la Regione lo fa bene se no bisogna che ottempera a quello che c’è scritto sull’ordinanza, deve fare la segnalazione alla Procura, lei ha chiesto il tavolo [si registra un contraddittorio fuori microfono] quelle che faccio io, si quelle che faccio io, sono bravo …………….