Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 24 del 29 marzo 2017

Precedente | Successiva

INTERROGAZIONI ED INTERPELLANZE

Il Consigliere BECCACECI (Vivi Senigallia): innanzitutto Presidente io ho il diritto di dire quello che penso e sostengo Paradisi quando lo ha detto prima, io devo dire quello che penso e quindi ho bisogno del mio spazio. Consigliere Sartini a me dispiace, io dico la verità allora, siamo qui per dire la verità e non per dire nefandezze. Innanzitutto bisogna far capire ad alcuni Consiglieri che cos’è il consigliere delegato, il consigliere delegato è un Consigliere che aiuta il Sindaco nello svolgimento del ruolo da Assessore perché sennò la gente da casa pensa che noi prendiamo dei soldi, invece noi Consiglieri delegati prendiamo 25 euro a gettone forse poco più e tutto quello che facciamo quindi la rappresentanza in giro per la città è gratis, capito? Poi se uno deve comunque anche mangiare deve anche lavorare quindi io per mangiare devo andare a lavorare, se la Commissione è alle sei io in Commissione non ci posso venire perché lavoro in un’azienda privata quindi alle sei ancora lavoro. Seconda cosa deve studiare, deve studiare, noi studiamo e deve studiare anche lei perché alcune cose non le sa, quindi quando fa gli interventi deve essere preciso perché altrimenti le ricordo anche che dire cavolate è reato.