Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 16 del 27 luglio 2016

Precedente | Successiva

DISCUSSIONE GENERALE PUNTI 3 - 4 - 5

Il SINDACO: per rispondere rispetto a questa cosa. Loro hanno già fatto l’atto in Consiglio, lo stesso che facciamo noi, che dovrebbe essere propedeutico poi allo studio di fattibilità attraverso il gruppo di lavoro. Gli elementi che sono stati estrapolati, ma questo dal punto di vista giornalistico, li hanno volti al presente invece che al futuro perché forse fa riferimento al percorso che dovremo fare sapendo che noi siamo in Consiglio Comunale, la interpreto così, non vi nascondo niente del mio comune pensate se lo vado a fare di qualcun altro, stanno lavorando, formalmente se mi chiede chi c’è nel gruppo del lavoro io ancora dentro la testa chiaro non ce l’ho, le dico il Sindaco, il segretario comunale, il nostro rappresentante delle finanze del Comune e quello dell’ANCI, io penso sia opportuno uno storico in modo da aiutare a costruire un percorso e con il Sindaco di Morro d’Alba in questi mesi ci siamo un po’ orientati a questo, poi lo valutiamo insieme e sono d’accordo con Paradisi quando dice aggiornateci sui percorsi, ma questa sarà mia cura, lo potremmo fare in Consiglio, lo potremmo fare in Commissione se lo ritenete opportuno, magari al primo step quando ci siamo incontrati vi aggiorno personalmente, mi prendo questo impegno per farlo. l Consigliere BOZZI (Movimento 5 Stelle): questo è un intervento per fatto personale perché purtroppo devo ammettere che l’offesa è stata veramente molto molto grande l’atteggiamento della nostra compagna di viaggio fino a poco tempo fa denominandoci personaggi è veramente offensivo, è oltraggioso e offensivo, poi gli inciuci, per me è motivo di dolore dirlo e do un assist anche al consigliere Paradisi noi del Movimento 5 Stelle a volte tiriamo fuori i nostri panni sporchi, a volte non è nemmeno facile tirarli fuori, non è facile tirarli fuori perché questo vuol dire ammettere la nostra come dire impreparazione forse da un lato ma anche la nostra umanità e proprio in nome di questa umanità noi non solo ci dissociamo dal nostro consigliere compagno politicamente, ma io personalmente mi dissocio anche umanamente.