Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 17 del 02 settembre 2016

Precedente | Successiva

INTERROGAZIONI ED INTERPELLANZE

Il SINDACO: tutto vorrei tranne che intervenire per controbattere la posizione di Sartini ma se non fosse per rispetto del ruolo di questa assise e di chi ci elegge, non siamo qui a caso, non siamo al bar, non siamo autoproclamati e quindi c’è un rispetto del ruolo. Sartini lei bisogna che si vada a rileggere quello che dice perché lei mi ha fatto delle domande precise, mi ha chiesto quali erano i componenti e quanto percepivano, me l’ha anche scritto, non è che mi ha detto come li ho selezionati, non so se spetta a me, non è che ogni volta si può rilanciare, facciamo finta di niente poi rilanciamo, perché Sartini non funziona così, non può funzionare, mi ha fatto due domande e le ho dato due risposte, non le piacciono le risposte, è un problema suo, si confronta con chi vuole, con chi l’ascolta, con chi lo consiglia, non mi interessa, dico che ci sono gli atti, la Commissione non andava bene, mi doveva dire non andava bene il criterio e io avrei risposto rispetto a quello, ma lei mi ha fatta altre due domande, le ha anche scritte e le ho dato la risposta per quello, non c’è il fatto personale suo e mi dispiace che venga ammesso per questo tema perché io ho dato esattamente quello che lei voleva. Poi rispetto a quello che voleva non capisce la mia lingua e me ne dispiace, non mi sono mai permesso di dire che lei non capisce presso, se lo dice da solo, poi valuterà lei, non mi può attribuire cose che non dico o che presuppone perché non va bene, non va bene per il rispetto di questo ruolo e del nostro ruolo perché io le dico sempre in maniera molto chiara, qualche volta anche in maniera molto ferma, però voglio stare sui temi, su questi temi quindi due domande, due risposte, non c’è fatto personale, non ci sono condizioni nemmeno per ammetterlo Presidente ma questo ruolo è suo e sicuramente non mi permetto di interferire.