Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 17 del 02 settembre 2016

Precedente | Successiva

INTERROGAZIONI ED INTERPELLANZE

Il SINDACO: sono in grande difficoltà Presidente perché io rispondo poi Sartini dice che non rispondo come vorrebbe, ma lei deve capire che uno risponde poi prende quello che riesce a intuire attivando tutti i neuroni, in questo caso non c’è bisogno nemmeno di far questo, ci sono quelli che voi chiamate trasparenza, partecipazione, ci sono gli atti che parlano ma per farli parlare correttamente bisogna leggerli, e fin qui penso che siam dotati tutti, dopo bisogna capirli, lei mi deve dire ho letto la delibera non l’ho capita che è un’altra cosa, lo dico per tutti. Ci sono gli atti, due atti, uno del comune di Morro d’Alba e uno del Comune di Senigallia, che dicono quali sono, io glielo dico molto volentieri, l’abbiamo visto in Commissione, e poi c’è scritto pure che non percepiscono nessun tipo di remunerazione. Punto. Il tempo nostro, quello nostro, ha un valore, magari in qualche comune più grande un po’ di più rispetto al nostro, in uno più piccolo un po’ di meno ma ha sempre un grande valore, allora se lei prende la delibera, è pubblicata su Open Municipio, la delibera del Comune di Senigallia, della Giunta Municipale la 218 seduta del 2 agosto 2016, ricorda chi sono i componenti, Sindaco, Segretario comunale, Vice segretario comunale, esperto Marcello Mariani, esperto Giuliano De Minicis. Per quanto riguarda il comune di Morro d’Alba Simone Spadoni, Lucia Palatroni, Segretaria comunale, dottor Marcantoni, Valerio Casagrande Serretti esperto tecnico, professor Carlo Vernelli esperto storico, ecco questa è la composizione. Questi signori insieme al dottor Petrucci messo a disposizione dall’ANCI Marche quale consulente tecnico economico, è quello che sta facendo i piani economici per tutti i processi di unione, di fusione, di fusione per incorporazione per la Regione Marche, non ha percepito un solo euro. Così è, però c’erano già gli atti abbastanza chiari, sono contento perché mi da sempre la possibilità di ricordarcelo, ci sono persone che si impegnano, studiano e che approfondiscono, lo fanno anche pro bono e penso che in questo caso sia anche molto utile.