Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 21 del 20 dicembre 2016

Precedente | Successiva

MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI ELISABETTA PALMA E STEFANIA MARTINANGELI PERL'INTITOLAZIONE DI UN'AREA DI CIRCOLAZIONE A DARIO FO

Il SINDACO: Consigliere se non c’è premura e la teniamo tutti in mente, lei lo può fare per prima, ritiriamo la mozione tra un certo numero di mesi che non vuol dire dieci anni, fra sei mesi ci riaggiorniamo, teniamo oggi buono l’impegno, c’è una sensibilità puntuale del Sindaco, ho visto tutti gli spettacoli del Mistero Buffo reiteratamente per anni, posso anche cantare, però c’è stato questo percorso che l’Amministrazione ha messo in campo su personaggi importanti della città che hanno il percorso in fieri e che hanno avuto alcuni il diniego perché abbiamo chiesto la deroga, adesso su Dario Fo dovremmo chiedere la deroga ai dieci anni, sto pensando a Enrico di Leonardo al quale avevamo deciso di intitolargli la struttura di Via Capanna che non è nemmeno un monumento, non è una strada, e se lo meritava tutto perché è vissuto lì dentro e ci hanno risposto negativamente perché non erano trascorsi i dieci anni. Per me sarebbe imbarazzante se dovessi chiedere la deroga per Dario Fo e poi il giorno dopo mi arriva perché è Dario Fo, lo dico così. Io le consiglio ritiriamo la mozione ne riparliamo tra qualche mese e vediamo anche come si sono evolute le situazioni che abbiamo già avviate, è un consiglio, non so nemmeno se la lascia cosa voto perché mi piacerebbe votarla ma so che poi non riesco ad impegnarmi in modo adeguato dal punto di vista della individuazione dell’area finché non abbiamo concluso gli altri percorsi. Il Consigliere MARTINANGELI (Movimento 5 Stelle) siccome un’intitolazione di un’area di circolazione l’avevo già in premessa appunto detto, deve essere comunque condivisa massimamente, ci deve essere una condivisione totale da parte di tutto il Consiglio per dare un input del genere e quindi non deve essere una votazione divisiva ritengo, mi dispiace solo che non c’è la consigliera Palma che era la prima firmataria ma mi assumo la responsabilità al momento di ritirare perché prendo atto che non è opportuno sovrapporre un’ulteriore richiesta di questo genere che probabilmente avrebbe anche esito positivo da parte della Prefettura, sovrapporlo a quelle che sono magari delle istanze per cittadini e per persone dei nostri territori che comunque si sono sicuramente distinti, quindi ritiro la mozione in attesa poi di poterne riparlare.