Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 22 del 30 gennaio 2017

Precedente | Successiva

INTERROGAZIONI ED INTERPELLANZE

Il SINDACO: Grazie consigliere Rebecchini, una serie di cose un po’ raccolte random anche giustamente ascoltando gli operatori che raccontano in privato, in pubblico non lo possono fare, nel pubblico si lavora, quello che raccontano non lo so, io guardo i fatti perché a questi temi che lei ha posto io ne potrei aggiungere tanti altri, ad esempio le liste di attesa, quello è un tema. E allora invece di enucleare un elenco di punti di forza e punti di debolezza, se lei guarda la pagina jesina della settimana scorsa, ha visto che il pronto soccorso che noi prendevamo di riferimento poi ci accorgiamo che anche lì ci sono situazioni più articolate di quelle che qualche volta in modo partigiano difendiamo. Io penso che forse è ritornato il momento di riconvocarci con il direttore dell’Area Vasta, l’ing. Bevilacqua, rifacciamo un po’ il punto di una serie di questioni perché mentre la psichiatria funziona bene e abbiamo anche qualche risultato che si può riscontrare, c’è la risonanza magnetica che è stata ordinata ma c’è la possibilità di prendere uno strumento nuovo ma che ha bisogno di spazi diversi e io penso che convenga orientarsi su uno strumento adeguato e innovativo rispetto magari a trovarsi come è capitato tante volte in passato quando andavamo ad utilizzare degli strumenti che erano ormai obsoleti. Ha bisogno di una variante urbanistica, stiamo attendendo la richiesta e ovviamente ci adopereremo perché in un modo o nell’altro, veloce, appena ci viene depositata, il comune che è responsabile solo di questo, possa fare la sua parte. Ci sono invece cose che attengono a una serie di questioni che lei ha posto che vanno approfondite e si devono trovare come siamo abituati risposte puntuali, non generiche anche rispetto a indicazioni che possono arrivare da autorevoli e credibili persone, vanno rimesse in fila, si capisce cos’è l’assetto che si sta dando al nostro ospedale, che cos’è l’ospedale di rete all’interno dell’area vasta, che cosa si sta facendo, che cosa si è portato a compimento e dove invece ancora i percorsi non sono conclusi. Formalmente chiedo la disponibilità del presidente per convocare alla presenza dell’ing. Bevilacqua, abbiamo anche questioni sospese come la camera mortuaria e tante altre, io come Presidente dei Sindaci di Area Vasta ho già convocato rispetto alla riorganizzazione complessiva ma si può fare presidente un punto con noi raccogliendo le istanze che il consigliere Rebecchini ci ha messo a disposizione insieme con quelle tante altre che possono da una parte rassicurare i percorsi e dall’altra avere una contezza sulla tempistica che poi ci possa rassicurare su quei temi che vedo fortunatamente ormai abbandonati perché qualche anno fa in questa assise parlavamo di chiusura del nostro ospedale, di declassamento del nostro ospedale, gli orizzonti sono assolutamente diversi, ci sono una serie di difficoltà che attengono al nostro e alle altre strutture, nosoconi e territorio, perché non c’è solo l’ospedale, c’è anche il territorio sul quale si devono fare interventi adeguati, ma avremo modo se lei è d’accordo di approfittare della sua interrogazione per arrivare rapidamente ad un incontro con l’ing. Bevilacqua e si può invitare anche il direttore dell’Asur che da sempre una discreta disponibilità.