Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 42 del 19 luglio 2018

Precedente | Successiva

CONCESSIONE PUBBLICO SERVIZIO STADIO COMUNALE BIANCHELLI E CAMPO DA CALCIO COMUNALE SALINE

Il SINDACO: la pratica in oggetto è stata già ampiamente approfondita in Commissione e sarà la prima di una serie di atti che stanno dentro i percorsi che l’Amministrazione mette in campo per la concessione al pubblico servizio degli impianti sportivi e non solo dove a seguito del mutamento delle normative e della necessità di individuare gli impianti sportivi quelli a rilevanza economica e quelli che la rilevanza economica non l’hanno e quindi con due modalità diverse per l’assegnazione nella gestione esterna, per ottemperare a questa norma abbiamo dato l’incarico ad uno studio di professionisti esterni che ha verificato e ci ha permesso di individuare alcuni impianti che hanno quel tipo di caratteristiche e che quindi devono essere assoggettati a gara e siccome conoscete il rapporto che si è interrotto con il precedente gestore che era la Vigor Senigallia, per trasparenza e per le modalità che vengono attuate c’è la necessità di passare in Consiglio per l’affidamento esterno nella gestione perché se fosse rimasta la gestione in economia, cioè la gestione diretta da parte del pubblico non sarebbe necessario questo tipo di passaggio, siccome siamo in carenza di personale, siamo in apnea nella gestione, il percorso è quello che abbiamo individuato, quello della gestione affidata come previsto dalla legge. In questo caso avendo una rilevanza economica la rilevanza economica impone le due modalità o quella del project o quella della gara, oggi si dice che l’impianto ha rilevanza economica e quindi procediamo. Per facilitare la lettura sono stati messi una serie di dati economici dentro ma oggi decidiamo solo di affidarla all’esterno tramite gara, poi il bando di gara invece dovrà contenere elementi più dettagliati, quindi la tariffazione aggiornata dell’impianto Saline e centrale, la modalità di utilizzo, quello è contenuto dentro il capitolato, oggi decidiamo solo di ottemperare alla legge dicendo, e questo lo semplifico per tutti, se lo gestite in economia vuol dire che è un impianto che non ha rilevanza economica, se ha rilevanza economica dovete andare in Consiglio e dire non è più gestito dal Comune ma viene esternalizzato, nient’altro, poi nel bando di gara invece ci saranno tutti gli elementi di carattere economico, quelli che sono previsti dalla legge e che spero possano trovare qualche soggetto in grado di poter soddisfare le esigenze di questa città. Niente da aggiungere.