Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 43 del 31 luglio 2018

Precedente | Successiva

VARIANTE AL P.R.G. PER LA COSTRUZIONE DI NUOVO FABBRICATO, REALIZZAZIONE STRADA DI ACCESSO, PIAZZALI DI SOSTA E MANOVRA MEZZI, NEL COMUNE DI SENIGALLIA IN VIA CORINALDESE N.109 - PROCEDIMENTO ATTIVATO AI SENSI DELL'ART. 8 DEL DPR 160/2010 DALLA DITTA MANDOLINI SRL - C.F. 00130630429.

Il SINDACO: saluto con grande soddisfazione una piena adesione ad un progetto che vedete se fosse guardato con gli occhi malevoli come ci può capitare, ma come una variante puntuale solo per soddisfare le esigenze di un’azienda? Sì, variante puntuale per soddisfare le esigenze di un’azienda, così è, guardate un po’, proprio così, un’azienda che vale la pena di sostenere, dove c’è un piano come lo dimostra il SUAP e come lo vedremo con tanti altri percorsi di questo tipo. Chi ci dimostra che quello che vedremo alla fine lo si può fare col project financing, lo si può fare con il SUAP, che si capisce che c’è l’impresa che vuole investire, vuol rimanere nel territorio, sta alle indicazioni come diceva il Capogruppo di Vivi Senigallia prima rispetto alla salvaguardia ambientale, alle attenzioni del nuovo insediamento, quindi messa a dimora delle essenze come gli abbiamo chiesto, un impatto ovviamente adeguato, va sostenuto. Vedete è la differenza tra la pianificazione generale che vuol dare risposte omogenee e che spesso è stata grande oggetto di dibattito, guardo i Consiglieri più vecchi, quando qui dentro portavamo pratiche di questo tipo, volete agevolare qualcuno. E perché no? Perché non devo agevolare chi investe? Perché non devo sostenere chi fa impresa? Perché non devo sostenere in modo puntuale chi pensa di poter dare occupazione facendolo ovviamente dentro un’idea complessiva della città con l’idea anche se non formalizzata di un piano strutturale dell’organizzazione del territorio, io penso che questo sia un grandissimo segnale. Assessore Memè sono molto contento che il SUAP abbia funzionato, che ci sia stata anche una disponibilità di tutti i soggetti che hanno partecipato alla Conferenza dei servizi, compresa la provincia che ovviamente ha creato e ha dato indicazioni, io penso che ci sia soddisfazione di tutti perché questa è la modalità che mi piace del governo del territorio, non ce la dimentichiamo perché non è che per Mandolini va bene e poi quando portiamo un’altra modifica che magari riguarda qualcun altro è un favore personale, non si fanno favori ma si guarda alla strategia dentro risposte di carattere puntuale.