Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 44 del 27 settembre 2018

Precedente | Successiva

CONFERIMENTO DELLA CITTADINANZA ONORARIA DI SENIGALLIA A PIERGIORGIO BRANZI

Il SINDACO: intanto Presidente mi corre l’obbligo di ringraziare il Presidente della Commissione Luigi Rebecchini per aver consentito di licenziare la pratica e arrivare in Consiglio comunale, purtroppo chiedo venia ma ero ad un Direttivo ANCI ad Ancona e non sarei riuscito ad arrivare per tempo e non avevo nemmeno delegato nessuno, il presidente è stato gentilissimo che ha consentito lo stesso il dibattito e la possibilità di arrivare grazie anche alla disponibilità del Presidente Dario Romano oggi in Consiglio, quindi grazie davvero a tutti e due per un gesto che penso sia molto bello per la città perché andiamo a conferire la cittadinanza onoraria a uno dei più grandi fotografi viventi, lo conosciamo, per chi non è così affascinato dallo scatto per il suo trascorso giornalistico in RAI, è stato uno dei fondatori della scuola del Misa e ha avuto dei rapporti con questa città compreso una mostra che facemmo qualche anno fa, forse 2001 adesso non ricordo, proprio quando iniziammo quel percorso. Siccome il percorso che ci ha portati a Senigallia città della fotografia riconosciuta con una legge regionale, con il patrocinio del Ministero, per me rappresenta una grandissima occasione di sviluppo del pezzo del turismo culturale, quello che ci permette di chiudere la mostra di Doisneau oggi e aprire il 25 ottobre un’altra di respiro mondiale, quella che ci permette di diventare coordinatori regionali di tutte le iniziative sulla fotografia, quella che riconosce la storia di Cavalli, di Ferroni, di Giacomelli e che ci può rendere protagonisti. In occasione del compleanno di Branzi che è stato il 6 settembre ci sembrava una bella cosa, ho chiesto se fosse interessato, ovviamente ci ha risposto in maniera esaltata e quindi penso che avviare il percorso della città della fotografia riconoscendo ad un totem mondiale che ha avuto rapporti con questa città con un riferimento europeo ma che ha esposto a Senigallia, che è riconosciuto in tutto il mondo ma che ha avuto la sua origine proprio nella nostra terra capite che mi sembra un bel modo di iniziare, anzi di continuare la nostra storia della fotografia. Per quello che chiedo al Consiglio comunale di sostenere e di trovare una convergenza su questa proposta poi dopo insieme troveremo il modo per riconoscerla ufficialmente coinvolgendo anche il resto della città e del mondo fotografico cittadino, regionale e nazionale. Un atto molto semplice, fatto molto di cuore, fatto partendo da un po’ di memoria che avevo e un po’ di relazioni che si sono innescate e l’occasione del compleanno e quindi dei novant’anni mi sembrava un bel regalo per noi, un bel regalo per la nostra città quindi è così che l’ho impostata e mi piacerebbe che ci fosse una convergenza su questa proposta. Grazie davvero.