Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 44 del 27 settembre 2018

Precedente | Successiva

INTERROGAZIONI ED INTERPELLANZE

Il SINDACO: grazie consigliere Angeletti per l’interrogazione, ahimè non riguarda solo quella via perché vado a memoria, penso a via Oberdan che c’è a Montignano e via Oberdan che abbiamo nel centro storico. Prima quando il codice di avviamento postale erano distinti perché Montignano era 60010 e Senigallia 60019 il problema non si poneva, oggi esiste e anche se c’è molta riluttanza da parte delle autorizzazioni prefettizie per la modifica delle vie io penso che sia un obbligo perché ahimè oggi ci piaccia o no molti acquistano on line e quindi tante consegne che vengono sviate dallo stesso numero civico perché per un navigatore che viene da Pesaro via della Marina Cesano o via della Marina a Montignano sono la stessa identica cosa e quindi va risolta. Ci prendiamo l’impegno di verificarla, all’interno della toponomastica saremo convincenti per questa o omonimia delle vie anche rispetto alle autorizzazioni prefettizie perché comunque questo crea disagio, crea nocumento, crea un problema ai nostri concittadini. Tra l’altro abbiamo una serie di impegni assunti in questo Consiglio comunale per la individuazione delle vie e quindi potrebbe facilitare questo tipo di percorso. Approfittando della sua segnalazione puntuale l’allarghiamo per verificare dove ci sono e se ce ne fossero altre di situazioni che portano a questo tipo di difficoltà e potremmo fare un atto per risolvere anche se le ha assicuro che cambiare il nome delle vie oggi è molto molto complicato perché poi c’è tutta la parte economica per quanto riguarda i residenti, c’è tutta la parte della finanza che è un altro tipo, dal codice fiscale in avanti, quindi troveremo il modo e forse potremmo trovare anche qualche risorsa per aiutare i cittadini in questo percorso. L’impegno è Consigliere Angeletti verifichiamo grazie alla sua interrogazione queste situazioni che ci sono e proviamo insieme a capire come possono essere risolte. Si dà atto che entrano i Consiglieri Salustri e Da Ros e l’Assessore Girolametti: Presenti con diritto di voto n. 17.