Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 50 del 21 marzo 2019

Precedente | Successiva

VARIAZIONE DI BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO ARMONIZZATO 2019/2021 AI SENSI DELL'ART. 175 DEL D.LGS. N. 267/2000.

Il SINDACO: per dichiarazione di voto ma colgo anche l’intervento del Consigliere Paradisi, mi permette di dare qualche contributo ulteriore e magari la possibilità di votarla con maggiore tranquillità. Su questa questione consigliere Paradisi della telefonia vi chiedo una Commissione così almeno andate in Commissione, vi spiegano che sono i costi della connettività che ho cercato di far splittare in tutte le maniere, mettetemi i costi della telefonia e i costi della connettività, Filonzi continua a dire non si può fare e io vado in Consiglio comunale e Paradisi dice che io spendo di più, sicuramente non Mangialardi perché Mangialardi ha il telefono suo e lo paga del suo come tutto il resto della Giunta quindi loro non contribuiscono, però purtroppo abbiamo portato la fibra anche all’asilo, quella costa e non c’è la possibilità, oggi almeno, fatemi uno schema dove si capisce quello è il costo della telefonia e questo è il costo della connettività, non me lo fanno, e allora andiamo in Commissione, ce lo spiegheranno bene e evitano a tutti e due di metterci in imbarazzo perché io prendo gli impegni e poi vado negli uffici, diminuisco il costo della telefonia ma aumenta quello della connettività perché tutte le scuole han chiesto la fibra in ogni dove e l’abbiamo condiviso e determina questa cosa però non è possibile almeno oggi fare un capitolo specifico, quindi questo è un tema. Altro tema al quale tengo molto erano le sollecitazioni di Paradisi assolutamente legittime rispetto al CONI e alla possibilità di intercettare finanziamenti, noi abbiamo partecipato a tutti i bandi, questo che riportiamo oggi, leggiamolo veramente con la positività che serve, perché abbiamo partecipato con un progetto esecutivo che era quello del campo sintetico, si poteva mettere uno per anno e quindi solo uno, ce l’hanno riconosciuto l’anno dopo e siamo stati bravi a farci riconoscere anche le spese che avevamo sostenuto tant’è che abbiamo ripresentato un altro progetto per uno sport minore, la scherma, l’ampliamento di un palazzetto per la scherma, 700.000 euro per consentire di adeguare e ampliare, spero che possa trovare lo spazio finanziario. È la palestra Berardi di Marzocca nella zona dove c’era l’area di pattinaggio e l’abbiamo presentata per quello, magari ci arrivassero perché va a liberare altri spazi e quindi ci consente questo. Ci tenevo perché lo dico per i Consiglieri, non mi aspettavo un bravo però quasi, perché quelle sono risorse, lo dicevo forse ci eravamo distratti, il CONI è venuto a fare l’ispezione per verificare che l’avessimo spesi sul serio perché nessun altro in Italia aveva rendicontato secondo loro prima di realizzare l’opera, guardate che non è come dite voi, io l’opera l’ho già realizzata e fortunatamente il Senigallia, la Vigor ha battuto anche l’Anconitana su quel campo lì con soddisfazione collettiva per mille ragioni. Siamo in questi termini, continuiamo a progettare, sulle spese abbiamo contenuto il più possibile, dico pure che questa variazione ci consente di ripristinare i capitoli che avevamo azzerati per i motivi di cui sopra, quindi grazie alla struttura, grazie alla Filonzi che ho costretto a inserire i 490.000 euro in corsa e quindi ringrazio tutta la Commissione perché con grande lavoro ci avete permesso di utilizzare immediatamente queste somme.