Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 50 del 21 marzo 2019

Precedente | Successiva

VARIAZIONE DI BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO ARMONIZZATO 2019/2021 AI SENSI DELL'ART. 175 DEL D.LGS. N. 267/2000.

Il SINDACO: solo qualche risposta e qualche valutazione. Intanto devo ringraziare l’ufficio, la dottoressa Filonzi, il Presidente della Commissione e l’Assessore Campanile per questo lavoro che abbiamo fatto, celere, in grado di mettere in campo subito una variazione che ci fa recuperare un po’ di tempo oltre che di risorse, oggi è marzo e quindi abbiamo lavorato non dico in esercizio provvisorio ma quasi perché le risorse che mancavano avevano azzerato la disponibilità di tanti capitoli, dico solo una voce, Pane Nostrum capitolo zero tanto per consentire comunque di approvare come siamo abituati il bilancio di previsione entro il 31 dicembre. Io ovviamente saluto con grandissima soddisfazione uno perché andiamo al di là di quello che succede in campo nazionale, e dirò, al di là di quello dimostra ancora una volta che alla fine questo Comune ha i conti a posto, fa le cose per bene, riesce a fare tutto anche con le difficoltà che ci producono gli altri, qualunque esse siano, chi non fa la manutenzione del fiume, chi non ci trasferisce le risorse, noi riusciamo a compensare tutto, quindi siamo strutturati, c’è una visione, c’è un taglio importante, ovviamente non c’è opulenza, ci sono le strade che hanno le buche, è ovvio, le buche no perché i nostri sono bravi, le buche no, le toppe, brutte, ma le buche no. Io penso che lo dobbiamo salutare e lo saluteremo ancora di più grazie a un lavoro importante che abbiamo fatto, l’ha già ricordato l’Assessore Campanile, rispetto a 490.000 euro che abbiamo preso dal CONI, risorse che dovranno arrivare e sorprendentemente il CONI è venuto a fare l’ispezione a Senigallia il 15 di marzo perché mentre tutti gli altri ancora dovevano appaltare i lavori noi li avevamo conclusi e avevamo anche inaugurato il campo, erano nel dubbio che chiedessimo delle risorse e che non riuscissero ad elargircele non perché non avevamo speso ma perché avevamo finito troppo presto, non scherzo, fatti, sto parlando di elementi oggettivi, quindi a bilancio abbiamo anche quei 490.000 euro. Sul ristoro IMU TASI consigliere Martinangeli non ci giochiamo, quelli fuggivano con la cassa, quelli erano soldi nostri, non è vero che gli altri anni c’era il ping pong sul fatto, in 1200 comuni che dovevano avere le risorse quelle c’erano, ne mancavano altre ma l’IMU TASI non è un tema e non l’ho fatto né con veemenza né con cattiveria, l’ho fatto con oggettività, non c’erano, e vi assicuro, io, visto che lei è certa che ci diano miliardi e miliardi per l’assetto idrogeologico, io l’unica cosa certa che so oggi che l’unità di missione che ha portato in questa città venti milioni di euro è stata cancellata, questo è, però se lei mi dice che ha contatti diretti con i parlamentari che mettono miliardi e miliardi io sono l’uomo più felice del mondo, sappia che noi per competenza nostra saremo pronti ad intercettare tutte le risorse, per quanto riguarda le competenze, il fiume non è nostro e quindi le intercetterà la Regione, ma se mettono risorse per la frana, per la strada di Roncitelli, per P1, P2 e P3 che abbiamo a Grottino e a San Silvestro, quelle che abbiamo alla Gabriella ci mettono miliardi lei può star tranquilla che noi saremmo gran parte beneficiari di quei miliardi, io qualche dubbio ce l’ho, e se ho detto che l’IMU TASI, ho fatto una battaglia personale vera perché in trattativa col sottosegretario non c’erano altri c’era il sottoscritto, e non erano per niente intenzionati a rimettere le risorse alla pari delle risorse del bando delle periferie perché dicevano che erano marchette fatte dal precedente Governo ad alcuni Comuni, ho riportato solo a verbale, questo è a verbale, in Commissione ci hanno detto erano marchette del precedente Governo per alcuni Comuni, siccome l’IMU TASI non ce l’hanno tutti, ce l’hanno solo 1200 su 8000 e io dicevo che le cose non erano in questi termini, ci hanno ridato i soldi nostri e noi come siamo perché siamo stati bravi ad avere quei soldi perché non ce l’hanno tutti, lo dico per i nostri Consiglieri, non ce l’hanno tutti i Comuni, 1200 su 8000 perché qualche Comune è stato più bravo di altri, non più furbo, più bravo e quindi gli 878.000 euro erano i nostri, ce li hanno ridati, bene, li spenderemo al meglio, anzi come sappiamo fare li investiremo al meglio, quindi rimaniamo consigliere Martinangeli in grande contatto perché appena lei mi dice che ci sono miliardi io sono pronto con i progetti, metto gli uffici anche quelli pochi. Rebecchini invece per il ponte è una cifra per partire con le progettazioni, se non ci sono cifre a bilancio non si può partire nemmeno con le progettazioni, dico che sarà una partita molto complicata perché bisogna capire qual è la soluzione quindi l’abbiamo messa per avviare le progettazioni e trovarci pronti con i miliardi che ci metterà a disposizione Martinangeli, appena arrivano quelli noi avremo una posta, possiamo avviare la progettazione, miliardo della Martinangeli ponte realizzato, la modalità è questa, non ce n’è un’altra, però io la prendo per buona e quindi la saluto anche con grandissimo favore. Si dà atto che entra il Consigliere Paradisi: Presenti con diritto di voto n. 22.