Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 50 del 21 marzo 2019

Precedente | Successiva

VARIAZIONE DI BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO ARMONIZZATO 2019/2021 AI SENSI DELL'ART. 175 DEL D.LGS. N. 267/2000.

Il Consigliere PARADISI (Unione Civica): sarò brevissimo. In parte ho già anticipato l’intervento quindi non mi ripeterò sui 490.000 euro del contributo CONI. Notiamo che ancora una volta più si va avanti più aumenta il costo del telefono e delle scuole materne, continuo a domandarmi che cosa sta succedendo nelle scuole materne, Sindaco anziché diminuire i costi della telefonia nelle scuole stanno aumentando, io davvero stento a capire che cosa avviene, siccome ho anche mio figlio alle scuole materne ho cominciato a guardarmi intorno e non riesco a comprendere questa esigenza di compulsazione telefonica ci possa essere nelle scuole materne di Senigallia, noi ci eravamo presi un impegno di rivisitare i contratti, capire e comprendere se c’era la possibilità di un accesso ad un tariffario diverso e sensibilizzare le scuole ad un consumo diverso dei costi telefonici e invece vedo che ogni semestre i costi telefonici aumentano, quindi questa indagine è stata fatta o non è stata fatta e se è stata fatta che risultati ha dato perché anche in questa variazione di bilancio mi pare che il trend continui ad essere quello. Non solo ci sono altre spese che non ci sono chiare, per esempio attività culturali e interventi diversi nel settore culturale, noi non abbiamo compreso, lo dico anche alla dottoressa Filonzi, a che cosa si riferiscano queste spese, mi pare che sia un incremento di circa 10.000 euro e anche qui non viene specificato a che cosa questo si riferisca. Mi pare che fondamentalmente in termini più generali è una variazione che non solo conferma, come probabilmente è giusto che sia dal vostro punto di vista, conferma le decisioni politiche che stanno alla base del bilancio già approvato, ma in qualche modo devo dire anche, e questo in termini forse di incoerenza, che però vi sono ancora queste spese a mio avviso non giustificabili che non seguono quelli che erano stati i desiderata e le promesse fatte dalla Giunta cioè di cercare di tagliare il più possibile le contribuzioni pubbliche e cercare appunto di abbassare i costi della telefonia mobile e via di questo passo, per cui ritengo che il nostro voto, in coerenza anche con quello dato al bilancio, debba essere necessariamente un voto negativo per cui preannuncio il voto contrario di Unione Civica.